Per prenotare chiama lo 085.9492333 PRENOTA ORA

La nostra storia


Il 28 maggio 1986 nasceva a Pineto una piccola trattoria e pizzeria gestita da nonna Adelia.
Nel 1990 la piccola attività familiare si dedicò esclusivamente alla cucina marinara, facendo delle
specialità di pesce il suo cavallo di battaglia. Nel 1992 la famiglia si è allargata con l’arrivo del giovane
e promettente cuoco Claudio, giunto a dare man forte. Nel 1998 arrivano anche Katia (moglie di Claudio). Nel maggio 1995 il ristorante La Conchiglia d’Oro si è trasferita in un nuovo locale dove vi sono rimasti fino al 30 settembre 2009. Il 1 ottobre del 2009 fanno un ulteriore passo avanti trasferendosi nei locali attuali in un ambiente più moderno ed elegante, con saletta privata e cantina climatizzata a vista.

Lo chef

Mi presento: il mio nome è Claudio Di Remigio, sono nato a a Cellino Attanasio nel lontano ’69. Ho assorbito la tradizione della ricca cucina teramana, appassionandomi sin da piccolo ai fornelli. Immaginando il mio futuro mestiere, ho studiato presso l’Istituto Alberghiero di Pescara.
Da studente, durante le vacanze estive, ho vissuto la mia prima esperienza lavorativa, a Silvi Marina, presso L’Hotel Candeloro e nel 92′ ho iniziato a lavorare al Ristorante La Conchiglia d’Oro di Pineto, come cuoco, diventando socio dello stesso ristorante nel 94′.
Da allora il mio percorso di crescita professionale si è incentrato sulla cucina marinara, e di anno in anno io e il mio staff ci siamo evoluti costantemente, grazie alla comune passione e al duro lavoro, vissuto insieme in cucina, giorno per giorno, riuscendo ad affermarci come una solida realtà, nell’ambito dei ristoranti di pesce, non solo nella regione Abruzzo, ma nell’Italia in generale.
Come tutti quelli che fanno con passione il mio mestiere, avverto l’esigenza di crescere ininterrottamente e arricchirmi di esperienze, per questo ho voluto ampliare la mia cultura culinaria, partecipando a numerosi stage, da Uliassi e presso altri ristoranti stellati. La cucina per me è ricerca, ma soprattutto entusiasmo e amore per i dettagli, e racconta una storia, dentro la quale confluiscono tutte le suggestioni e le emozioni di cui si compone un percorso di vita.